Cerca
  • New-Book Edizioni

Gabo e la poesia



“In ogni riga che scrivo cerco sempre, con maggiore o minore fortuna, di invocare gli spiriti schivi della poesia, e cerco di lasciare in ogni parola la testimonianza della mia devozione alle sue virtù di divinazione, e alla sua permanente vittoria contro i sordi poteri della morte.” -- Gabriel García Márquez (Aracataca, 1927- Città del Messico, 2014), autore colombiano di numerosi romanzi tra cui il celeberrimo "Cent'anni di solitudine", vince il Premio Nobel per la letteratura nel 1982. Premio che, come afferma lui stesso nel discorso di accettazione, è anche un riconoscimento dell’eccezionale realtà del continente sudamericano e della sua tormentata storia politica. García Márquez si rivela, fin dagli esordi, autore visceralmente legato alla storia e alla cultura della sua terra - l’America Latina - che, infatti, racconta instancabilmente in tutte le sue opere. Non tutti sanno, però, che Gabo nasce come giornalista. Tuttavia, si distingue ben presto dai suoi colleghi per la ricerca costante di un linguaggio poetico e di uno stile immaginifico che riversa non solo nei romanzi, ma anche nei suoi reportage, mescolando così giornalismo e letteratura e trascendendo, quindi, i limiti imposti da una visione tradizionale dei generi letterari.


0 visualizzazioni

New-Book Edizioni

Via della Roggia 1,

38068 Rovereto

Telefono: 0464 438516

info@newbookedizioni.it

Seguici su

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

© 2020 New-Book Edizioni